W

VC Party: il valore delle relazioni

Jan Borgstädt, Partner JOIN Capital | 9 marzo 2017

Lo scorso 27 febbraio il VC tedesco JOIN Capital e quello italiano e P101 hanno organizzato per il secondo anno consecutivo il VC Party all’interno della cornice della conferenza SuperVenture. La conferenza, “sorella” del SuperReturn International – il famoso evento di private equity e venture capital che ogni anno riunisce a Berlino più di 2000 leader ed esperti del settore – ha visto susseguirsi sul palco i CEO delle più importanti società di venture capital europeo e internazionale.

In questo contesto, il VC Party altro non è che lo spazio “informale” dedicato a fare networking, massimizzare la possibilità di incontro, confronto, discussione e nascita di nuove collaborazioni e sinergie. Quest’anno più di 500 ospiti tra venture capitalist, imprenditori digitali e business angels hanno preso parte attiva all’evento serale, per un totale di 133 diverse realtà di investimento europee, statunitensi, israeliane e asiatiche.

Pensiamo che occasioni come questa siano preziose, perché confermano ancora una volta l’alto potenziale di innovazione europeo, che può manifestarsi sempre più concretamente nel prossimo futuro soltanto se oggi iniziamo a tessere una rete forte e profonda, gettando le basi per un modo del tutto nuovo di fare impresa. Per questo JOIN Capital e P101 cercano di coltivare un network ampio composto da imprenditori, professionisti e investitori disposti a condividere il loro bagaglio di competenze: è un valore aggiunto sia per noi che per i nostri partner e, soprattutto, per le start-up che affianchiamo nel percorso di crescita.

Ecco alcuni scatti del VC Party: